Incontro con la piazza, l’U.S. Castelnuovo illustra il proprio progetto

L’Unione Sportiva Castelnuovo è tornata ad incontrare la “piazza”, ovvero gli sportivi e i simpatizzanti. Lo scorso anno, con la serata a “porte aperte” che, a dire il vero, non riscosse alcuna presenza: ieri sera, lunedì 12 agosto, con la serata “L’U.S. Castelnuovo incontra la piazza”, incontro aperto per spiegare il nuovo progetto societario e chiarire ogni (lecito) dubbio. Una buona partecipazione di pubblico ma con la “piazza” che è rimasta probabilmente dove gli piace stare … in piazza.

Presenti i consiglieri della società che si sono così presentati ufficialmente: il presidente (confermato) Paolo Lenzi, il nuovo vice presidente Dino Dini, il direttore generale Franco Pedreschi, i consiglieri Andrea Baiocchi, Franco Becarelli, Fabio Turri, Silvano Lombardi, Alvaro Pieroni, più il direttore sportivo Simone Vanni. La serata è iniziata con il saluto del sindaco Andrea Tagliasacchi, intervenuto insieme al presidente del consiglio comunale, ma soprattutto storico tifoso gialloblu, Francolino Bondi e al delegato allo sport Carlo Biagioni. “L’amministrazione è vicina alla società che svolge un importante lavoro sotto il profilo sociale – le parole del primo cittadino”.

Il presidente Lenzi ha presentato una lunga e minuziosa relazione sul progetto che la società ha sposato e sta portando avanti da alcuni mesi, improntato sul contenimento dei costi, su una gestione oculata delle risorse, sulla valorizzazione dei giovani e del settore giovanile, con investimenti crescenti in quest’ultimo settore. Una relazione a “traccia”, fatta con il cuore e la passione, oltre che con i numeri. E’ poi intervenuto Andrea Baiocchi, per tre anni presidente della società, che ha sottolineato gli aspetti e i principi alla base di questo progetto, destinato a durare a lungo termine. E’ stata poi data la possibilità agli sportivi presenti di intervenire per porre domande e chiarire ogni dubbio. Interventi anche accesi, sulle scelte tecniche e di bilancio, sulle persone e sui piani societari, ai quali i dirigenti del Castelnuovo hanno replicato con buon senso e senza nascondersi dietro giri di parole. E’ poi intervenuto il d.s. Simone Vanni che ha chiarito diversi aspetti delle scelte finora effettuate. Chiusura con il vice presidente Dino Dini che ha sottolineato di essere entrato nel consiglio societario avendo “sposato” in pieno il progetto, che vede settore giovanile e scuola calcio al centro del programma. Un saluto, infine, da parte di Francolino Bondi che ha ricordato che il vero tifoso c’era, c’è e ci sarà a sostegno del Castelnuovo.

Potrebbero interessarti anche...