Gara da dimenticare, il Camaiore spazza via il Castelnuovo con un poker

Gara da dimenticare, il Camaiore spazza via il Castelnuovo con un poker

4-0

CAMAIORE: Barsottini, Contipelli, Bugliani, Seghi, Bertoli, Mitrotti, Mariani (42’ s.t. Frusteri), D’Antongiovanni, Nardini, Viola (36’ s.t. D’Alessandro), Mancini (37’ s.t. Morelli) A disp.: Pardini, Boni, Bresciani, Crovi, Dalle Luche, De Wit All.: Pieri

CASTELNUOVO: Leon, Picchi, Inglese, Cecchini, Marchetti, Ceciarini, Filippi, Biagioni, Martinelli (14’ s.t. Durodola), Gori, El Hadoui (14’ s.t. Bosi) A disp.: Baroni, Biagiotti, Turri, Micchi, Berrettini, Pieroni All.: Contadini

Arbitro: Matteo Bertelli di Firenze

Marcatori: 6’ p.t. autogol, 10’ p.t. D’Antongiovanni, 28’ s.t. e 36’ s.t. Mancini

Note: Ammoniti Biagioni.

Camaiore: Clamorosa batosta per il Castelnuovo sul campo del Camaiore che cala un poker che fa molto male ai gialloblu. Ci si aspettava molto da una partita che doveva riscattare la sfortunata prova contro il Montecatini, in quello che rappresentava uno scontro diretto per la salvezza, invece sono bastati dieci minuti ai locali per trovarsi avanti di due reti. Partita quindi pesantemente condizionata da un avvio quanto meno distratto da parte della squadra di mister Contadini: difficile risalire la china di un doppio svantaggio, esponendosi ai contropiedi del Camaiore. Arriva così una punizione anche troppo pesante nei minuti finali dell’incontro.

Inizio shock. D’Antongiovanni mette in movimento Bugliani che entra in area, vince il contrasto con un difensore e, dalla sinistra, mette nel mezzo dove Inglese svirgola il pallone che si incassa alle spalle di Leon. Al 10’ rapido contropiede del Camaiore con Mancini che trova un varco centrale, si presenta davanti a Leon che compie una prodezza deviando il pallone ma rimane a terra a causa dello scontro con lo stesso attaccante locale, la palla arriva a D’Antongiovanni che di piatto mette facilmente in rete. Il Castelnuovo è colpito a freddo e prova a imbastire una reazione che effettivamente c’è. Il generoso Martinelli sgomita in avanti e si costruisce una buona occasione al 20’ quando si presenta oltre le linee difensive, anticipa l’avversario ma viene anticipato dal portiere in uscita. Al 29’ El Hadoui allunga di testa su un cross, Martinelli si avventa sul pallone e ci prova con un pallonetto, palla sopra la traversa. Al 36’ break dei padroni di casa, Mancini dalla sinistra calcia in diagonale, Leon respinge. Al 46’ tiro dal limite di El Hadoui, respinge facilmente Barsottini. Il secondo tempo inizia con un altro campanello d’allarme: contropiede Camaiore con D’Antongiovanni che va via sulla sinistra e serve Nardini che calcia a rete ma trova la pronta risposta di Leon. Al 27’ punizione insidiosa di Gori, il portiere salva in angolo con uno scatto di reni. Successivamente si accende una discussione nell’area dei versiliesi, Castelnuovo un po’ distratto, il Camaiore non perde tempo e riparte in contropiede con il rapidissimo Mancini che si invola, salta un difensore e supera Leon. 3-0 e gara archiviata. Punizione che diventa ancora più pesante al 36’ con lo stesso Mancini che trova la doppietta con un nuovo contropiede. Il Castelnuovo cerca la rete della bandiera nel finale. Durodola si fa tutta la fascia, arriva fino all’area piccola e tira in diagonale, attento Barsottini che devia in angolo. Sfortunato Bosi quando viene fermato due volte da Barsottini.

Potrebbero interessarti anche...