Il Castelnuovo domina ma i pali lo fermano

Il Castelnuovo domina ma i pali lo fermano: pareggio contro il Don Bosco

1-1

DON BOSCO FOSSONE: Bianchi, Rossi (28’ s.t. Bendinelli), Pezzica, Galeotti, Bertagnini, Radicchi, Brugioni, Di Capua (19’ s.t. Biggi), Menconi, Tonazzini, Giannecchini (1’ s.t. Schintu) A disp.: Cucurnia, Guerra, Tragni, Corbo All.: Mosti

CASTELNUOVO: Gonnella, Picchi, Pennucci, Biagioni, Fontana, Pieroni, Giannotti (1’ s.t. Palmero), Casci (39’ s.t. Magaddino), Scandurra (30’ s.t. Filippi), Satti F, Alfredini A disp.: Satti M, Tolaini, Ricci, Angeli All.: Francesconi

Arbitro: Niccolò Turrini di Firenze

Marcatori: 26’ s.t. Scandurra, 39’ s.t. Tonazzini

Note: Ammoniti Fontana, Alfredini, Radicchi, Biggi, Menconi

 

Carrara: il Castelnuovo porta a casa un punto ma sono più che altro due punti persi dopo una partita dominata in lungo e in largo ma non chiusa. Ci si è messa anche la malasorte, sotto forma di due pali, uno di Alfredini e uno di Magaddino a tempo scaduto, contro un avversario, il Don Bosco Fossone che ha fatto la sua onesta partita, con ben sette giovani in campo e ben poche ambizioni, probabilmente centrare i play-out e non arrivare ultimi.

I valori in campo erano differenti e si sono visti, dato che i gialloblu hanno giocato una buona gara, con trame di gioco convincenti ma non sono stati freddi sotto porta e hanno subito il pareggio grazie al classico “tiro della domenica” dei locali.

Primo tempo a senso unico. Al 7’ Satti si accentra e trova la porta, il portiere respinge. Al 19’ su cross nel mezzo Alfredini stacca di testa ma il palo interno respinge il pallone. Al 36’ fucilata di Pennucci dal limite dell’area, Bianchi si ritrova il pallone tra le mani e ribatte coi pugni. Al 39’ insidioso tiro cross di Satti che il portiere allontana. Nella ripresa il pallino del gioco resta in mano ai gialloblu, i locali badano solamente a difendersi. Al 16’ pronta girata di Alfredini, palla a lato. Al 26’ il Castelnuovo sblocca il risultato: Satti irrompe sulla fascia destra, mette nel mezzo dove Scandurra, ben appostato, tocca in rete. Sembra fatta ma i locali alzano il baricentro e giocano dieci minuti alla morte. Tiro di Menconi dal limite, palla a lato. Al 39’ Tonazzini trova una conclusione dalla distanza imprendibile per Gonnella, è il gol del pareggio. Ultimi minuti di arrembaggio per i garfagnini. Al 46’ Magaddino ha sulla testa la palla decisivo ma la traversa ferma la conclusione. Due minuti dopo ancora Magaddino, dalla sinistra, prova a superare il portiere con un pallonetto ma la palla sorvola la traversa.

 

Don Bosco 24-01-2016

Don Bosco 24-01-2016

 

Potrebbero interessarti anche...